Home  >>> 

Il Fondo paritetico nazionale interprofessionale per la formazione continua in agricoltura (FOR.AGRI) è un'associazione riconosciuta costituita da Confagricoltura, Coldiretti, CIA, CGIL, CISL, UIL e CONFEDERDIA ai sensi dell’art. 118 della legge 23 dicembre 2000, n. 388 e successive modifiche e integrazioni. FOR.AGRI è stato autorizzato dal Ministro del Lavoro con decreto del 28 febbraio del 2007.

FOR.AGRI non ha fini di lucro ed opera in favore delle imprese e dei relativi dipendenti del settore agricolo, nonché di tutti i soggetti, anche non appartenenti al settore agricolo, che optano per l’adesione al Fondo.

Il Fondo promuove e finanzia in tutto o in parte, nel rispetto delle modalità fissate dall’art. 118 della legge 23 dicembre 2000, n. 388 e successive modifiche ed integrazioni, piani formativi aziendali, territoriali, settoriali o individuali concordati tra le parti sociali, nonché eventuali ulteriori iniziative propedeutiche e comunque direttamente connesse a detti piani concordate tra le Parti sociali.

Le Parti costitutrici ritengono che la formazione continua costituisca leva essenziale per la modernizzazione del settore agricolo e per la valorizzazione del lavoro. A tal fine è indispensabile promuovere lo sviluppo di competenze meglio rispondenti alle esigenze di realizzazione della persona umana ed ai fabbisogni delle imprese, attraverso un sistema di formazione che assicuri al lavoro dipendente il patrimonio di conoscenze necessario a supportare un processo di sviluppo del settore, finalizzato ad una nuova qualità ed alla sicurezza alimentare delle produzioni.

Allegati