Home  >>>  Vetrina delle attività  >>> 
La foresta si certifica

Già da alcuni anni l'Ente Foreste della Sardegna ha intrapreso il percorso atto a dotare alcune foreste demaniali sarde di un Sistema di Gestione Forestale sostenibile, certificato secondo lo standard FSC, riconosciuto a livello internazionale. Nel 2014 l’Ente ha inoltre deciso di avviare un programma di aggiornamento delle competenze tecnico-specialistiche dei quadri forestali, propedeutiche ad una buona pianificazione e direzione dei lavori forestali.

Il Piano Formativo “Formazione tecnico-specialistica per quadri forestali” è articolato in 3 progetti ed un workshop finale, indirizzato a 53 quadri forestali per una durata complessiva di 60 ore.

Le due edizioni del progetto “Certificazione forestale FSC e PEFC”, si sono svolte nelle sedi di Cagliari e Nuoro, hanno coinvolto nell’attività di docenza l’ICILA, importante Organismo di Certificazione accreditato a rilasciare tanto le certificazioni FSC (Forest Stewardship Council) quanto quelle PEFC (Program for the endorsement of Forest Certification). Obiettivo degli interventi è la conoscenza delle linee ispiratrici, delle procedure e degli strumenti relativi alle due certificazioni e le interazioni tra i due sistemi. Le due certificazioni consentono di utilizzare il materiale forestale dal punto di vista economico salvaguardando la produttività, la capacità di rinnovarsi, la biodiversità, e la capacità degli ecosistemi interessati di mantenere anche le loro importanti funzioni ecologiche, sociali ed economiche.

Per le due edizioni del Progetto “Gestione dei rifiuti nel cantiere Forestale”, hanno lo scopo di rendere il personale forestale capace di gestire correttamente i residui ed i rifiuti che si producono nelle lavorazioni effettuate all’interno dei cantieri forestali, con approfondimenti sulla normativa, sopralluoghi sui siti ed esercitazioni.

Fiore all’occhiello delle attività sarà un workshop finale che si configurerà quale vero e proprio “laboratorio di progettazione forestale”, in cui  interverranno esperti e tutor a supporto dei docenti.